Product was successfully added to your shopping cart.

Sul motore 1900JTDm 16V 150cv

Argomenti tecnici

Si tratta del classico e generoso 4 cilindri Diesel 1900Mjet del gruppo Fiat - Alfa - Lancia in versione 150cv. Questo motore pulsa sotto una notevole quantità di auto di vari marchi e modelli... lo utilizzano varie auto Fiat ma anche versioni sportiveggianti come le Alfa 159 o auto dei marchi Opel SAAB!

E' un motore collaudatissimo e che offre una buona grinta già in versione di serie, vediamo come è strutturato: si tratta di un 4 cilindri di 1910cc alimentato da un impianto di iniezione common rail di tipo "Multijet" che ha la pompa ad alta pressione gasolio mossa dalla stessa cinghia dentata che muove i due assi a camme in testa. Il flauto del common rail è situato sulla parte superiore della testata, la distribuzione si avvale di 4 valvole per cilindro, mosse, come accennato, da 2 alberi a camme in testa.

La sovralimentazione è affidata ad un turbocompressore a geometria variabile montato sulla parte frontale del motore, l'aria compressa viene raffreddata da un intercooler di tipo aria-aria che ha dimensioni variabili in base al modello di auto sul quale è installato il propulsore. Dalla parte opposta del motore, vi è il collettore di aspirazione con il sistema di ricircolo dei gas di scarico (EGR).

La potenza di questo 1900 Diesel è di 150cv al regime di 4000 giri/min. con valori di coppia motrice di circa 320Nm. Il comportamento, anche se può variare un pochino in base al modello e alla casa costruttrice, è generalmente quello di un motore un pochino "vuoto" ai bassi giri, che diventa molto brillante attorno ai 2000 giri e fino a circa 4500 giri. E' comunque un motore che sembra essere più sportivo che elastico e di solito fornisce prestazioni brillanti.

Per questo motore proponiamo sia la recente centralina CR8 che la versione a doppio intervento CR8pro Top Performance. Il tipo di turbocompressore rende preferibile l'utilizzo della CR8pro che, grazie anche all'incremento di pressione turbo, fornisce incrementi davvero alti su questa unità... una potenza di circa 180cv si ottiene con prestazioni interessanti e consumi contenuti (tranne quando su sfrutta tutta la potenza ovviamente, in questo caso il consumo è proporzionale alla potenza sviluppata).

L'affidabilità di questo 4 cilindri 16V è davvero elevata, conosciamo casi di elaborazione molto spinte che hanno consentito di testare bene questo (diffusissimo) motore. I kit CR8pro più richiesti per questo motore sono relativi alle Alfa Romeo 159 JTDm ma anche le versioni montate su Opel Fiat non mancano.

Argomenti tecnici