Product was successfully added to your shopping cart.

Ricircolo gas scarico EGR

Argomenti tecnici

Si tratta di un sistema di ricircolo dei gas di scarico utilizzato sia su motori alimentati a benzia che su motori diesel. Il sistema serve ad abbattere le emissioni di NOx (ossidi di azoto). Questo sistema è composto generalmente da una elettrovalvola comandata dalla centralina EDC in funzione del numero di giri, della portata, della temperatura aria aspirata e del liquido refrigerante.

L’elettrovalvola (Borg Warner) modula la depressione che comanda la seconda valvola (E.G.R.): quest’ultima, muovendo l’otturatore di cui è dotata, miscela i gas combusti provenienti dal collettore di scarico con l’aria aspirata ed invia il composto direttamente al collettore di aspirazione. I vantaggi di questa operazione sono una minor quantità di aria da introdurre, l’abbassamento della temperatura di combustione e di conseguenza una maggior difficoltà di formazione degli ossidi di azoto.

Nei sistemi più moderni per il ricircolo dei gas di scarico, vengono utilizzati più precisi attuatori elettrici per il comando di apertura del condotto di ricircolo.  Questi sistemi risultano più precisi in quando la centralina EDC ne controlla l’apertura e quindi il dosaggio, in maniera molto fine. Un altro dispositivo introdotto nei sistemi più evoluti è lo scambiatore di calore gas-acqua che ha la funzione di abbassare le temperature dei gas combusti, prima di essere immessi nuovamente nei collettori di aspirazione. Questo sistema migliora ulteriormente le prestazioni del sistema.

Argomenti tecnici