Product was successfully added to your shopping cart.

Come riconoscere il sistema di iniezione dei motori 2.0tdi VW-Audi-Seat-Skoda

Argomenti tecnici

2.0TDI iniettore-pompa o common rail?

Sono molte le richieste di centraline per il potenziamento di questi motori, gli impianti di iniezione, non sono però tutti uguali... ad un certo punto della produzione automobilistica infatti, queste case hanno cambiato sistema di iniezione sui loro 2 litri TDI da 140cv e da 170cv. Le prime serie del 2.0TDI, erano alimentate con un sistema di iniezione ad iniettori-pompa, successivamente (diciamo dal 2009) gli impianti di iniezione, come fatto dalla quasi totalità dei costruttori, sono passati al più moderno e preciso common-rail.

L'architettura del motore è rimasta simile, con l'introduzione del common-rail, il 2000TDI è a 4 cilindri, con testata a 16 valvole, turbocompressore a geometria variabile, intercooler aria-aria, ricircolo dei gas di scarico (EGR) a controllo elettronico.
Su alcune auto del gruppo VW-Audi prodotte nel periodo indicato, è necessario appunto verificare quale tipo di impianto iniezione monta, forniamo qui di seguito alcune indicazioni per capirlo;

Le versioni 2.0TDI più datate, quelle con sistema ad iniettori-pompa, hanno un grosso connettore elettrico rotondo sul lato della testa motore (sui motori montati trasversalmente, il connettore si trova sul lato guida, nella zona batteria per intenderci... sui motori montati longitudinalmente, il connettore si trova verso la paratia abitacolo). Tale connettore può avere 5 fili (motori versione 8 valvole) o 9 fili (versione motore a 16V). Le versioni più recenti, ovvero le common rail, non hanno questo connettore circolare ed hanno invece sulla parte superiore della testa motore, i 4 cablaggi elettrici a 2 fili provenienti dagli elettroiniettori.

Argomenti tecnici