Product was successfully added to your shopping cart.

Collettori di aspirazione

Argomenti tecnici

Sono i condotti che alimentano i cilindri di aria (solo aria nei diesel e nei benzina ad iniezione diretta, aria e benzina nei motori a benzia ad iniezione indiretta). Nei turbodiesel più aggiornati, in alcuni casi sono presenti dei doppi collettori di aspirazione per ogni clindro (questo su diesel con 4 valvole per cilindro) su metà dei quali è presente unavalvola a farfalla pilotata da un pistoncino comandato a sua volta dalla centralina di gestione motore tramite unmodulatore pneumatico.
Queste farfalle, sono in grado di chiudere uno dei condotti di ogni cilindro. Questo sistema ha il compito di abilitare un solo collettore di aspirazione per cilindro ai bassi regimi, in maniera tale da aumentare l’inerzia della colonna d’aria presente nel collettore e creando una sorta di sovralimentazione dinamica. Ai regimi medi e superiori invece, la centralina EDC pilota il sistema di farfalle in maniera da liberare entrambi i condotti di immissione per creare sezioni di passaggio maggiori e quindi minori perdite di carico.
In questa configurazione si favorisce il miglior riempimento dinamico dei cilindri e quindi valori di potenza più elevati. Per citare alcuni esempi di motori che adottano questo sistema si possono ricordare i motori Audi 4.0TDI V8, BMW 3.0d in alcune versioni, Volvo 2.4d 185cv, Opel 2.0DTI 101cv ecc.. Come per il sistema EGR anche questo sistema dicollettori a geometria variabile, ha beneficiato in un secondo momento del comando elettrico delle farfalle di aspirazione.

Argomenti tecnici